Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è mar dic 12, 2017 11:43 pm



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 La morte che meno ti aspetti 
Autore Messaggio
Master
Master
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 10, 2006 12:43 pm
Messaggi: 234
Raccontero oggi di un impresa incredibile fatta da un druido, un famoso druido.... forse il più famoso.
Costui camminava tranquillamente per le sue terre quando all'improvviso gli si para di fronte un potentissimo barbaro........, troppo potente perché lui possa anche supporre che ce l'avesse proprio con lui.
Nei suoi muscoli vedeva i segni di interminabili allenamenti e intuiva che avevano raggiunto il massimo dell'efficienza raggiungile, era equipaggiato con indumenti che emanavano potere alcuni di essi forgiati stesso dai dei, altri leggendari, oggetti troppo potenti per essere indossati da chi generalmente frequenta le sue terre, oggetti che lui stesso non credeva potessero essere veri e cosi potenti.
E' poi l'arma che impugnava gli metteva i brividi, era di quelle che più gli davano fastidio una mazza.. un odiosa mazza...ma non era una mazza normale, capiva che era stata modificata dai dei stessi per essere più letale a chi camminava nella via del bene o a chi come lui quella della neutralità.
Cosa ci faceva un barbaro di tale portata li...,e cosa avrebbe potuto fare lui eventualmente contro un tale mostro, quanti colpi avrebbe potuto subire 4. 3... 2 ... mmm probabilmente sarebbe morto in un solo colpo.
Se magari stesse combattendo già con qualcuno dei cavalieri che popolano queste terre probabilmente lo attaccherebbe magari forse avrebbe il tempo di lanciargli qualche magia e riuscire a ucciderlo ma sapeva che era una speranza vana.
No, non aveva speranza, poteva solo sperare anche se guardandolo bene capì che forse un arma l'aveva, quell'enorme mostro che gli si parava di fronte era un troll cosi sensibile al fuoco e cosi si protesse con una cortina di quest'elemento pronto a lanciargli tante sfere quanti colpi lui gli dava....
Ma non sarebbe servito a nulla... quel mostro con equpaggiamento forgiato stesso dai dei in parte era protetto dal fuoco stesso ed inoltre era anche protetto dalla luce divina e poi ci voleva ben altro che la sua resistenza fisica per soppiantarlo, il mostro poteva subire senza batter ciglio molto più danno di quanto potesse lui e poi con la luce degli dei a proteggerlo no poteva sperare solo che non l'attaccasse..............ma non fù così....
Lo aveva visto forte e lo aveva temuto ma nemmeno lontanamente si era reso conto di quello che era capace. Improvvisamente il mostro si trasformo è da letale che sembrava divenne semplicemente mortale, la furia nei suoi occhi era cosi impressionante da bloccare qualunque reazione..alzo la sua enorme mazza e fu pronto a sferrare l'attacco, il nostro druido preparato a quest'eventalita lancio la sua palla di fuoco che andò a spegnersi sullo scudo, sperava di poter riprendersi in tempo dallo shok per poter almeno richiamare la magia per spegnere la luce divina che circondava il troll......ma mai avrebbe immaginato che tale potenza potesse stare in un colpo solo, un solo colpo...un unico colpo ed era morto. Avrebbe dovuto esserlo almeno...ma non lo era entro in un mondo mai visto prima nel limbo che precede il nulla, paralizzato e ferito a morte i suoi sensi erano andati, non riusciva a vedere nulla, non riusciva a percepire nulla ne odori ne suoni sentiva solo il calore del fuoco che l'avvolgeva e ricordava ancora il mostro davanti a lui, e percepi la sua meraviglia. E' cosi si concentro sull'unica cosa che percepiva le fiamme che avvolgevono il suo corpo e su di esse si concentro, sapeva che un altro colpo sarebbe arrivato e che sarebbe morto e proprio per questo non si preoccupo...concentro tutto se stesso su un unica palla di fuoco e capì che aveva una potenza mai vista prima, neanche il soffio del potente dragho che dorme nel fossato avrebbe potuto creare un fuoco tanto caldo....forse qualche immortale tra i draghi.... ma dubitava, non vedeva ne sentiva eppure percepì la paura del mostro che troppo tardi si rese conto di ciò che lo stava per colpire, quell'enorme palla di fuoco lo colpi nulla pote il suo eq..nulla pote la sua grandissima resistenza nulla potè la luce divina che lo proteggeva in un unica lampa di fuoco il suo corpo si ridusse in cenere, la sua mazza compì la sua opera ma lui taliesin era riuscito a ucciderlo.
Onore a te merlino.........
Demian


mer lug 12, 2006 6:14 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it