Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è gio set 21, 2017 9:01 am



Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
 Nuova ques: i Portali Dimensionali 
Autore Messaggio
Dio degli Dei
Dio degli Dei

Iscritto il: gio ott 30, 2008 12:35 pm
Messaggi: 396
Località: Arona (NO)
Una parte importante della realizzazione della nuova quest dei Portali Dimensionali e' stata quella di mettere insieme un fondamento rpg passabile e consistente con lo svolgimento della quest. Nell'area originaria lo scenario era gia' presente a grandi linee, ma non c'era una motivazione per fare quello che si deve per compiere la missione. A forza di girare la minestra, e' uscito un background abbastanza coerente. Ampliando le istruzioni che da' in gioco il mob che assegna la quest, e' uscito un mezzo racconto.


__E' il tramonto. Per le strade di Midia non c'e' quasi nessuno, tranne le guardie di ronda e un paio di spazzini dall'aria stanca. La bottega di magia di Zifnab sta per chiudere i battenti, il fornaio ha gia' chiuso da un pezzo. Nella locanda di Rosetta, alcuni eroi si riposano dopo le fatiche della giornata.
__Uno spazzino di passaggio a Piazza dell'Accordo casualmente si gira verso sud, verso la discarica, e vede un uomo armato di tutto punto uscire dall'entrata delle fogne, fermarsi un momento a guardarsi intorno e poi avvicinarsi a lui, chiamandolo. Lo spazzino, vedendolo affaticato e malconcio, decide di fidarsi.
__L'uomo gli si avvicina, e guardandosi attorno chiede: "Dove sono? Che posto e' questo?"
__"Sei a Midia, straniero. Ti sei perso?"
__"Finalmente! Non sai quanto l'ho cercata, buon uomo, e quanti posti ho attraversato per trovare una via che mi portasse qui."
__Nel frattempo arriva una guardia, vede lo straniero e si avvicina: "Chi e' la'? Riponi le armi, straniero, e dimmi chi sei e da dove vieni."
__L'uomo si volta, pare accorgersi solo in quel momento di avere ancora l'ascia in pugno dopo chissa' quale lotta, e se l'aggancia alla schiena. "Sono un messaggero. Sono stato incaricato di cercare la citta' di Midia, dove pare che passino spesso grandi Eroi, per chiedere aiuto. Vengo da una fortezza in un luogo lontano, dove da mesi io e il mio battaglione resistiamo a terribili assalti."
__La guardia, visto il suo aspetto malridotto, si impietosisce: "Vai verso nord, attraversa la piazza che troverai, e poco dopo sulla destra troverai una locanda. Quelli che cerchi" - dice, con una punta di disprezzo - "di solito alloggiano li'.". E riprende il suo giro di pattuglia.
__Lo spazzino lo prende per un braccio e lo accompagna fino alla locanda, poi lo lascia. Il guerriero sale le scale, e finalmente entra nella Locanda del Teschio, piena per il pasto della sera. La locandiera lo vede e vuole dargli una stanza per riposarsi e lavarsi, ma lui insiste per parlare per prima cosa con "gli Eroi". Lei allora si guarda intorno e inizia ad indicare alcuni in sala.
__"Ecco, puoi chiedere a Fulgore laggiu', " indicando un demone con in testa un cerchietto ornato di perle, "ora che ci penso e' qualche settimana che dice in giro di avere continui incubi che somigliano a quello che racconti tu.".
__"Lui e' Abyss, con lui vai sul sicuro perche' non si tira mai indietro quando c'e' una sfida in vista", e indica un fiero gigante di fuoco vicino al camino, che si sta scofanando una teglia di patate arrosto ancora fumanti.
__"Ah, c'e' anche Viserion, li' al centro", dice sorridendo, e indicando un posto vuoto. Guardando meglio, sulla tavola c'e' un esserino alto un dito, seduto su un fazzoletto montato su due legni a mo' di amaca, che mangia una mela tagliata a pezzetti.
__"Laggiu' ci sono Venus e Wailer, li', in mezzo a quel groviglio di liane. Uno di questi giorni li caccio fuori, quando se ne vanno c'e' sempre un mucchio di foglie da spazzare. E tutto perche'? Per fingere di essere in un bosco."
__"Li' al banco c'e' Raziel. Offrigli un mestiere nuovo, e ti seguira' in capo al mondo."
__"Guarda, li' c'e' anche Charlotte la maga", e indica una ragazza che beve una tazza di latte e intanto sfoglia un librone, e ogni tanto tira fuori dalle pagine svariati oggetti, li controlla e li rimette via.
__"Li' ci sono Clem e Dinf. Sono giovani, gli ultimi arrivati qui, ma ti daranno una mano, se glielo chiedi.", e guarda a un ragazzo e a un gigante delle tempeste vicino alla finestra. "Ah, con loro c'e' anche Jolie, il Deva delle rocce!" e indica un tratto di muro vuoto, dove a fatica si distingue la sagoma di una ragazza sorridente.
__"Ah, fuori dalla porta ci dev'essere Averlath, col suo solito pane e formaggio e la testa tra le nuvole. Se non ti sente insisti, pero' attento perche' quello o sta zitto e pensa ai fatti suoi, o brontola."
__"Ecco, la' ci sono Blacktiger e Brunilde.", guardando una coppietta seduta a un tavolo d'angolo. "E di sopra ci sono Rubber, Azucena, Cunctator, Viconia, Nik, staranno dormendo ma se scendono li chiamo io."
__"Ci sono pero' alcuni altri che non sono qui, mi dicono che alloggiano alle locande private delle loro Gilde. Guybrush il Pirata, Diabolicus, Cloud, dovrai andarli a cercare o chiedere a qualcuno di chiamarli."
__Garhad inizia a girare per la sala e parlare con tutti, alla fine si accordano per finire di mangiare e poi ascoltare tutti insieme la sua storia. Anche lui mangia un boccone e si riposa, e un'ora dopo mettono le sedie in cerchio.
__"Siate benedetti, Eroi, finalmente vi ho trovati. Sono Garhad, combattente dei Popoli Liberi, e sono venuto qui per chiedervi aiuto."
__"Dovete sapere che, circa un anno fa, in un territorio che non conosco ma mi dicono si chiami Piano Astrale, apparve come dal nulla un mostro simile a un granchio, che semino' morte e terrore nella regione finche' un giorno incrocio' la strada di Sir Grent, un elfo cacciatore delle foreste di Arborea, che con non poca fatica riusci' ad ucciderlo. Poi si addentro' nel varco da dove era uscita la creatura, e avvisto' varie altre di queste che giravano in cerca del passaggio che il loro simile aveva probabilmente imboccato per caso."
__"Torno' quindi in cerca di rinforzi, diramando richieste di aiuto tramite sue conoscenze, e di li' a poco giunsero da ogni parte dell'universo i guerrieri piu' esperti e i maghi piu' abili che si riuscirono a trovare, che in breve eressero una fortezza all'imboccatura del varco, ed ingaggiarono guerra con quei mostri."
__"Io faccio parte di un gruppo di combattenti di Arcadia che hanno risposto alla chiamata; ricordo poco del viaggio, so solo che il mago che ci aveva radunati, un tale Palador, recito' una formula e ci trovammo in un posto strano, senza alto ne' basso, pieno di luci colorate e di fili di energia che bisognava seguire per spostarsi. Da li' arrivammo a un portone, passammo attraverso vari corridoi e alla fine ci trovammo in un campo di energia malvagia. Ci parve per un attimo di intravedere la sagoma di una figura femminile contorcersi in chissa' quale oscuro rituale, ma passammo oltre e poco dopo giungemmo alla fortezza dei Popoli Liberi comandati da Sir Grent."
__"Ora sono stato mandato indietro, per cercare la citta' di Midia, ritrovo abituale di molti Eroi o cosi' si dice. Eccomi qua, a chiedere il vostro aiuto. Gli esiti della guerra volgono inesorabilmente al peggio, o almeno cosi' era quando sono partito, una settimana fa. Verrete con me?"
__Tutti accettarono di andare a unirsi ai Popoli Liberi, e si separarono per andare a prepararsi e fare scorte. L'indomani presto partirono, e mettendo assieme il racconto di Garhad e qualche frammento dei ricordi dei loro viaggi, riuscirono a ricostruire il percorso e in poche ore giunsero alla fortezza. Qui Garhad li lascio' per tornare di guardia, e poco dopo arrivo' Sir Grent in persona per accoglierli.
__"Benvenuti, esploratori. Sono Sir Grent, capo della resistenza all'invasione dei Planari. Venite, e' un momento tranquillo, possiamo sederci a parlare intorno al fuoco.". E con cio' fece strada dietro una caserma di fortuna, dove si sedettero attorno a un falo' con altri guerrieri.
__"Planari, hai detto? Cosa sono?"
__"Sono creature terribili, una razza aliena malvagia e bellicosa. Conquistano ogni dimensione e ogni territorio per cui trovano una via di accesso, ma fortunatamente sono originari di una dimensione con scarse connessioni col resto dell'Universo. Ora pero' hanno trovato un modo per invadere questa parte del piano astrale, che oramai e' un campo di battaglia. Da mesi resistiamo all'invasione, ma loro sono forti e ben armati, e noi scarseggiamo di guaritori, quindi continuiamo a perdere uomini e terreno; oramai solo questo baluardo e' sicuro."
__"Ma voi che avete formato quest'armata di resistenza, chi siete? Da dove venite? Per capirci, Midia e' una delle principali citta' del mondo, eppure una richiesta di aiuto e' arrivata solo adesso, pecrhe'? Chi sono questi Popoli Liberi?"
__"Siamo abitanti di varie dimensioni, quelle che voi chiamate Piani Esterni. Ci siamo radunati per resistere all'invasione, cecando aiuto ovunque potessimo. Purtroppo non siamo riusciti a far arrivare nessuna richiesta nel vostro mondo, si sa che il Primo Piano e' difficile da raggiungere dagli Esterni. Infatti poi mi sono deciso a mandare Garhad a cercarlo, e per fortuna vi ha trovati. Siamo gente valorosa, e diamo filo da torcere ai Planari, ma senza l'aiuto di veri Eroi possiamo solo rallentarli, certo non respingerli."
__"Raccontaci dell'invasione, Garhad ha detto che inizialmente i Planari erano pochi e cercavano un passaggio senza sapere dove guardare. Cos'e' successo poi?"
__"All'inizio dell'invasione, i Planari controllavano solo una piccola parte dell'area, un passaggio angusto che probabilmente porta al loro mondo, e da cui lanciavano i loro attacchi. All'inizio della guerra abbiamo optato per una strategia preventiva, e abbiamo barricato l'uscita di quel passaggio, poi abbiamo ucciso i pochi che erano rimasti tagliati fuori. A lungo abbiamo trattenuto le orde dei Planari in quella strettoia, ma per disgrazia sono riusciti a sfondare le difese, occupando quella che chiamiamo 'la pianura' o 'il campo' e ricacciandoci fin qua. Quel che e' peggio, hanno trovato il modo di aprire altri tre varchi dalla pianura fino al loro mondo! Per fortuna, nel frattempo e' giunto un alleato insperato."
__"Un alleato? Chi?"
__"La Gran Maestra della magia ha avuto, non so come, sentore del pericolo, ed e' intervenuta in nostro aiuto. Non puo' lasciare la sua Torre, ma ci ha aiutati in un altro modo. Tramite un rituale e' riuscita a richiamare dai morti lo spirito del piu' grande tra i suoi predecessori, e lo ha inviato da noi. Egli mi spiego' che quei portali si chiudono solo usando certi sigilli in possesso dei Planari. Poi, nel poco tempo concessogli si fece strada fino all'imboccatura della strettoia e la chiuse con una barriera. Questo esauri' le sue energie, e lo vidi sparire per tornare all'eterno riposo."
__"Cosa aspettiamo? Non possiamo stare qua ad aspettare che ci travolgano, dobbiamo controbattere e respingerli da dove sono venuti."
__Grent li guarda uno a uno, perplesso: "Siete voi gli Eroi che stroncheranno l'invasione? Sono nemici terribili questi! Ma prima bisogna che vi dia istruzioni sul da farsi, dovete sapere a cosa andate incontro."
__Tutti i presenti erano d'accordo, e ascoltavano.
__"La prima cosa da fare e' controbattere l'offensiva dei Planari, e capire come chiudere i portali. Se riusciremo a sconfiggere quelli al di qua della barriera, saremo salvi, per qualche tempo. Temo pero' che prima o poi troveranno altre vie per invadere di nuovo il nostro mondo. Quindi dobbiamo recuperare i sigilli, e usarli per chiudere i portali. Poi potremo aprire la barriera, affrontarli e sconfiggerli una volta per tutte! Avete altre domande?"
__"Dicci di questa barriera, come funziona? Dobbiamo richiamare l'Arcimago per aprirla?"
__"Solo io posso aprire quella barriera, perche' e' stata creata usando il mio sangue. Posso aprirla in qualunque momento, ma devo potermi fidare di voi. Chiudete i portali coi sigilli, per dimostrare che siete all'altezza del compito e degni di fiducia."
__"Continui a parlare di questi sigilli, cosa sono?"
__"L'Arcimago mi ha spiegato che i sigilli sono artefatti che i Planari usano per creare o bloccare passaggi, che solo usando lo stesso sigillo si possono chiudere o riaprire. Dobbiamo recuperare i sigilli usati per aprire i tre nuovi Portali, e richiuderli. Tutto chiaro?"
__I presenti annuirono.
__"Va bene, andiamo."


Note:

- come criterio per decidere quali pg nominare, abbiamo preso tutti e soli i pg che hanno comprato i biglietti della lotteria di Pasqua, come approssimazione dell'insieme dei pg attivi (se qualcuno vuole essere inserito lo dica);
- se a qualcuno non e' piaciuto come l'abbiamo dipinto/a, faccia pure le rimostranze che deve;
- riguardo le dimensioni, la fonte usata e' wikipedia (piani interni/piani esterni)

_________________
11) [...] Non comportatevi da bambini, e non verrete trattati da bambini.


ven apr 30, 2010 11:30 pm
Profilo
Dio degli Dei
Dio degli Dei
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 11, 2006 3:04 am
Messaggi: 2632
Località: Trieste
Like like :D


sab mag 01, 2010 12:30 am
Profilo WWW
Skilled
Skilled

Iscritto il: dom ago 13, 2006 5:17 pm
Messaggi: 99
Località: The Entrance to the Realm of silence
Zaken ha scritto:

__"Lui e' Abyss, con lui vai sul sicuro perche' non si tira mai indietro quando c'e' una sfida in vista", e indica un fiero gigante di fuoco vicino al camino, che si sta scofanando una teglia di patate arrosto ancora fumanti.)

Hmmm...se le patate fossero anche "speziate", mi sembrerebbe di essere proprio Caramon (non quello che gira per New Thalos, intendo l'originale di Dragonlance) :D

E d'altronde, lui e' un guerriero, io sono un guerriero...ed e' sempre stato il mio personaggio preferito della saga; tutto cio' non avviene per caso, no? :)


dom mag 02, 2010 4:24 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 3 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it